Spedizione omaggio per ordini superiori ai 60 euro

Shopping Cart

  • No products in the cart.

Coloranti liposolubili o idrosolubili: differenze e usi

 Coloranti liposolubili o idrosolubili: come usarli in pasticceria?

 

 Come usare in pasticceria i diversi tipi di coloranti? Ad ogni colorante, il suo uso!

Che si tratti di colorare il cioccolato plastico o la panna, ogni copertura necessita dei coloranti adatti.

I coloranti possono essere liposolubili e idrosolubili ed è possibile trovarli in varie consistenze: in pasta, in polvere o liquidi.

Coloranti Liposolubili in pasta e in polvere

I coloranti lipo-solubili vengono detti anche lipo-dispersibili perché non si dissolvono, bensì si disperdono. Il burro di cacao fuso ha il compito di sciogliere e dissolvere la polvere.

I coloranti Liposolubili, sono idonei alla colorazione di masse grasse e in generale a tutti quei prodotti a base grassa, come ad esempio il cioccolato, ma anche impasti destinati a cottura come pan di spagna o ganache. I coloranti Cove, sono a base di burro di cacao perché non altera il sapore.

La differenza tra i liposolubili in polvere e quelli già in pasta è semplice: quelli in polvere sono ancora da diluire e sono più maneggevoli perché possiamo creare le sfumature e gradazioni che più vogliamo.

I coloranti in polvere vengono diluiti con il burro di cacao già fuso a 40°, in modo da creare una pastella di burro di cacao e polvere.

Una domanda che tutti facciamo è quanto burro di cacao mettere per 100 gr di colore? In realtà non c’è una vera a propria proporzione, in quanto dipende molto dalla gradazione di colore che volete ottenere fino ad ottenere un colore “saturo” e cioè liscio e senza grumi, emulsionando.

I coloranti già in pasta, invece, sono coloranti già emulsionati, saturi, senza grumi e pronti all’uso.

Coloranti idrosolubili

Idrosolubile sta ad indicare che quel tipo di colorante è ideale per la diluizione in liquidi.  I coloranti “idrosolubili” sono dedicati alla colorazione di tutti i prodotti a base di acqua, come ad esempio la panna montata.

Anche i coloranti idrosolubili è possibile trovarli sia liquidi che in polvere: i primi già pronti all’uso; i secondi da diluire.

Consigli utili…

Quando si usa il colorante in polvere, sia che sia liposolubile che idrosolubile, al momento dell’emulsione può essere d’aiuto utilizzare il mixer ad immersione per evitare il formarsi di grumi e per disperdere meglio il colore.

Scegli tra i Coloranti COVE quelli adatti alle tue creazioni!